Skip to main content
OneTouch® brand lifestyle

Eseguire il test della glicemia

Eseguire il test della glicemia1

La misurazione domiciliare della glicemia, nota anche come automonitoraggio glicemico, permette di conoscere, in qualsiasi momento e ovunque ci si trovi, i propri livelli glicemici usando il glucometro. Il medico potrà inoltre misurare la glicemia, esaminando in laboratorio un campione di sangue.

Valori ottimali della glicemia (non per le donne in gravidanza)*

Glicemia a digiuno e pre-prandiale

80-120 mg/dL (4,4 -7,2 mmol/L)

Glicemia post-prandiale

Meno di 180 mg/dL (10,0 mmol/L)

È preferibile, qualora sia possibile farlo senza eccessivi rischi di ipoglicemia o altri effetti collaterali, mantenere la glicemia a digiuno tra 80 e 130 mg/dL e quella post-prandiale (tra 1 e 2 ore all’inizio del pasto) sotto 160 mg/dL (da Standard di Cura Italiani per la cura del diabete mellito 2018)

Il tuo medico consulta il test dell’emoglobina glicata (HbA1c) per determinare il livello medio della tua glicemia negli ultimi due o tre mesi. Questo test, utilizzato sia per il diabete di tipo 1 che per il diabete di tipo 2, permette al medico di monitorare l’andamento del tuo controllo glicemico e quindi valutare la risposta al tuo piano terapeutico. L’obiettivo è di mantenere il livello di emoglobina glicata al di sotto del 7%. Il tuo medico curante ti darà indicazioni sull’obiettivo ideale da raggiungere. Il test dell’emoglobina glicata a volte è anche chiamato test A1C, oppure dell’emoglobina A1c o test dell’HbA1c.

L’importanza dell’automonitoraggio glicemico

L’emoglobina glicata non ti permette di evidenziare giorno per giorno gli effetti che le scelte alimentari, l’attività fisica e i farmaci hanno sul tuo controllo glicemico. Il modo migliore per monitorare e tenere traccia degli effetti immediati che queste hanno sui tuoi livelli glicemici è l’automonitoraggio glicemico, quindi l’uso di un glucometro. Grazie a questo strumento hai la possibilità di ricevere prontamente informazioni che ti aiutano a intervenire nel modo più appropriato, riportando o mantenendo i livelli di glicemia il più vicino possibile ai valori di riferimento indicati dal medico. Anche il tuo medico potrà avvalersi dei risultati riportati dal glucometro, oltre ai valori del test A1C, per valutare e modificare il tuo regime di trattamento.

La relazione tra livelli di glicemia media e A1C.

glycemia_levels_ladder-01.png

OneTouch - Livelli di glicemia

Estratto da “Standards of Medical Care in Diabetes”. American Diabetes Association – 2018.

 

Quando eseguire il test della glicemia* e cosa ricercare: una guida pratica

Utilizza questo semplice schema per ricordarti quando eseguire il test e che cosa notare attentamente al fine di gestire meglio il tuo diabete giorno dopo giorno, soprattutto se il tuo piano terapeutico prevede la somministrazione di insulina.

Quando eseguire il test della glicemia Che cosa cercare
Al mattino, prima di mangiare In che modo il tuo organismo e la terapia hanno regolato i livelli glicemici durante la notte
Prima dei pasti L’efficacia della dose del farmaco per il diabete tra un pasto e l’altro
Come regolare le tue scelte alimentari (carboidrati) e le porzioni dei pasti
1-2 ore dopo i pasti L’effetto degli alimenti e dei farmaci sui livelli glicemici
Prima dell’attività fisica L’eventuale necessità di posticipare o rimandare l’attività fisica
Se hai bisogno di uno spuntino prima di iniziare l’esercizio fisico
Durante e dopo l’attività fisica In che modo l’attività fisica influenza i tuoi livelli glicemici
Se l’attività fisica ha qualche effetto sui tuoi livelli glicemici trascorso un certo lasso di tempo
Prima di andare a letto Se hai bisogno di uno spuntino prima di andare a letto
Prima di metterti alla guida Se i tuoi valori glicemici rientrano in un intervallo glicemico idoneo per poter guidare
In base alle indicazioni del medico L’efficacia del tuo piano terapeutico

Quando è necessario eseguire il test della glicemia più spesso*:

  • ogni volta che avverti qualche segnale di ipoglicemia (glicemia bassa) o iperglicemia (glicemia alta)
  • quando ti sono stati prescritti nuovi farmaci
  • quando il dosaggio dei tuoi medicinali viene modificato
  • se introduci nuovi alimenti nella tua dieta
  • se si verificano alterazioni del tuo stato di salute

*Per sapere quando e come eseguire il test della glicemia, consulta sempre il tuo medico.

Come registrare i risultati dell’automonitoraggio glicemico:

  • Tieni sempre a portata di mano un apposito diario (diario delle glicemie) e utilizzalo per registrare manualmente i risultati dei test.
  • Puoi reperire i diari delle glicemie dal tuo medico curante, nei centri sanitari e online. (Scarica un diario glicemico qui)
  • Tieni sempre aggiornati i tuoi dati sulla glicemia e portali con te alle visite mediche. Il medico o gli altri professionisti sanitari li utilizzeranno per determinare il piano terapeutico più adatto alle tue esigenze.

Diario di glicemia

1 American Diabetes Association. (ADA) Standards of Medical Care in Diabetes–2018. Diabetes Care 2018; 41, Suppl. 1. Accesso alla versione online effettuato il 6 maggio 2018 su http://care.diabetesjournals.org/content/diacare/suppl/2017/12/08/41.Supplement_1.DC1/DC_41_S1_Combined.pdf

CO/LFS/0416/0039(1)a