Skip to main content
OneTouch® brand lifestyle

Sintomi del diabete: scopriamo quali sono i segnali

Sintomi del diabete: scopriamo quali sono i segnali

Sintomi del diabete di tipo 1

Il diabete di tipo 1 può presentarsi in modo diverso con segni e sintomi che variano da persona a persona. Può esserci con un’insorgenza improvvisa con caratteristica sintomatologia acuta dovuta agli alti livelli glicemici (iperglicemia), spesso accompagnati da chetoacidosi (formazione di corpi chetonici/”acetone”), oppure in modo meno evidente con sintomi più sfumati.

I sintomi del diabete di tipo 1 comprendono:

  • Aumento della sete e bocca asciutta
  • Necessità di urinare spesso
  • Mancanza di energia e stanchezza estrema
  • Fame costante
  • Perdita improvvisa di peso
  • Vista offuscata

Il diabete di tipo 1 viene diagnosticato con il riscontro documentato di alti livelli glicemici in presenza di alcuni di questi sintomi.

Sintomi del Diabete di tipo 2

I sintomi di esordio del diabete di tipo 2 sono molto vari e possono essere legati direttamente agli alti livelli glicemici (iperglicemia) che causano un evento acuto, oppure più sfumata quando legata alle complicanze causate dall’iperglicemia presente da tempo, ma non riconosciuta prima.

Molte persone che soffrono di diabete di tipo 2, infatti, rimangono a lungo inconsapevoli della propria condizione, perché i sintomi, di solito, non sono così facilmente riconoscibili come nel caso del diabete di tipo 1 e possono passare anni prima che vengano diagnosticati.

I sintomi del diabete di tipo 2 sono analoghi a quelli di tipo 1:

  • Necessità di urinare spesso
  • Sete eccessiva
  • Vista offuscata
  • Mancanza di energia e stanchezza estrema

Come viene diagnosticato il diabete?

Esistono diversi metodi per porre diagnosi di diabete. Normalmente vengono ripetuti due test in due giorni diversi. Se i livelli di glucosio nel sangue sono molto elevati, un unico test può essere sufficiente a stabilire la presenza del diabete.

I test per porre diagnosi di diabete più comuni sono:

  • Test A1C: stima la media della glicemia negli ultimi 2-3 mesi. Non è necessario essere a digiuno né assumere bevande speciali.
  • Test della glicemia a digiuno (FPG, Fasting Plasma Glucose): misura la glicemia a digiuno. Non si devono assumere né cibi né bevande, ad eccezione dell'acqua, per almeno otto ore prima del test. Normalmente questo test viene eseguito al mattino presto, prima della colazione.
  • Test orale di tolleranza al glucosio (OGTT, Oral Glucose Tolerance Test): misura la risposta dell'organismo al glucosio. Prevede l'assunzione di una bevanda contenente glucosio. La glicemia viene misurata prima e dopo aver assunto la bevanda contenente glucosio. 
  • Test casuale della glicemia plasmatica: la glicemia può essere misurata dal medico in qualsiasi momento, senza preparazione. Questo test viene effettuato quando sono presenti sintomi di diabete evidenti, ad esempio un'improvvisa perdita di peso, aumento della sete e/o necessità di urinare spesso.

* IDF Diabetes Atlas (7th Ed.) (2015). Brussels, Belgium: International Diabetes Federation

§ American Diabetes Association: Alexandria, VA; c1995-2016. Accessed Nov. 20, 2016 @ http://www.diabetes.org/diabetes-basics/diagnosis/